Biorivitalizzazione e Skinbooster

La biorivitalizzazione, o biostimolazione, consiste nell’iniezione nel derma di sostanze come l’acido jaluronico libero, vitamine, aminoacidi e diversi altri componenti ad azione idratante, antiossidante, stimolante l’attivazione cellulare. E’ il trattamento basilare per il mantenimento o il ripristino dei corretti parametri cutanei, il che si traduce in un visibile miglioramento di numerose condizioni:

  • Cute disidratata, “secca”: le sostanze depositate nel derma ripristinano le riserve d’acqua a lungo con diminuzione della sensazione di “pelle che tira”e aspetto più luminoso.
  • Rughe superficiali: al volto, collo, decolletè, mani. Per capire il beneficio estetico della biorivitalizzazione sulle piccole rughe diffuse è utile l’esempio della mela fresca, con la bella superficie distesa, paragonata a quella vecchia, avvizzita perchè disidratata.
  • Prevenzione dell’invecchiamento cutaneo: la costanza nell’integrazione di queste sostanze nel derma, a partire dalla giovane età, è in grado di rallentare efficacemente i processi di invecchiamento cutaneo (biocomplementazione).
  • Esiti cicatriziali acneici: la biorivitalizzazione diminuisce la profondità di questo tipo ed altri tipi di cicatrici depresse.
  • Strie distensae “smagliature”:  l’apporto delle sostanze biostimolanti nel derma è impiegato per impedire la trasformazione delle smagliature rosse ( fase infiammatoria) in quelle bianche (fase cicatriziale, permanente).